Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Tuchel contro la Uefa: "Ignorato il Borussia Dortmund" - Pronostici Gratis

Tuchel contro la Uefa: “Ignorato il Borussia Dortmund”

Tuchel
“Non ci hanno chiesto nulla. Solo un messaggio dalla Uefa, che ha deciso dalla sede in Svizzera. Ci hanno ignorato, con una decisione presa in Svizzera dopo l’esplosione di una bomba. L’unico pensiero è stato quello di decidere quando si doveva giocare la partita. E dopo 30 minuti dall’attentato ci hanno detto che avremmo giocato il pomeriggio dopo”. Così, amareggiato in conferenza stampa, l’allenatore del Borussia Dortmund, Thomas Tuchel.

Tuchel

Tuchel: “Costretti a giocare”

“Ci hanno trattato come se ci avessero lanciato una birra – sottolinea Tuchel -. Mentre è stato un attentato. Ci hanno solo informato di questo quando nulla in quel momento era chiaro. Non sapevamo nemmeno cosa di preciso avesse Bartra”. Ossia il difensore rimasto ferito nell’esplosione, che ha provocato la rottura del finestrino del bus e la conseguente formazione di schegge di vetro. Il messaggio di Tuchel è chiaro: il Borussia Dortmund è stato costretto a giocare. “Abbiamo lasciato che ogni calciatore decidesse liberamente se giocare o meno. Abbiamo capito che allenarci poteva essere un modo per non pensare a quanto ci è accaduto. Alla fine tutti hanno dato la propria disponibilità”. Alla fine i tedeschi hanno perso 2-3 in casa col Monaco, trascinato dal 18enne Mbappé. “Si è trattato solo del primo round – ha detto Tuchel -, c’è da giocare la gara di ritorno. Non abbiamo perso le nostre speranze qualificazione”.

Articolo inserito nella categoria Multiple.

Rispondi