Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Spalletti: "Meritavamo noi: forse porto sfiga" - Pronostici Gratis

Spalletti: “Meritavamo noi: forse porto sfiga”

Spalletti

“Se si va a fare l’addizione tra le due partite secondo me non meritavamo questo risultato. Poi è successo quello che è successo. non so se si tratta di fortuna o sfortuna. Secondo me è limitato parlare di questo”. Luciano Spalletti è veramente amareggiato nel dopo partita di Europa League tra la sua Roma e l’Olympique Lione, che segna l’eliminazione dei giallorossi dal torneo. E forse mette la parola fine all’esperienza del tecnico sulla panchina capitolina. A fine stagione potrebbe andare via.

Spalletti: “So che qui a Roma non mi sopportano”

“Non ci sono recriminazioni, forse sono io che porto sfiga a Roma – dice il tecnico della Roma -. Siamo fuori perché nella somma delle due gare paghiamo qualche ingenuità. Non abbiamo avuto quel mestiere che richiedono questo tipo di partite – esordisce a Sky Sport -. Purtroppo, in alcuni momenti ci perdiamo. La squadra, comunque, ha fatto una grande partita e meritava di passare il turno, per l’atteggiamento che ha avuto e per come sono andate le cose nella gara d’andata”. Poi Spalletti si rimprovera la gestione dei giocatori nelle ultime settimane. “Visto come sono andate le partite, magari potevo azzardare qualcosa di differente per creare uno stimolo o una novità alla squadra – ammette -. Qualcosa ho sicuramente sbagliato, ma molto ha inciso questo gruppo di partite ravvicinate che ci sono capitate tutte insieme”. Adesso restano la Coppa Italia e il campionato, ma l’impresa è ardua. Da una parte c’è da ribaltare il 2-0 subito nell’andata della semifinale dalla Lazio. Dall’altra c’è da ricucire uno strappo di otto punti dalla Juventus capolista.

Rispondi