Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Spalletti e il contratto: "Di Francesco? Si è già offerto..." - Pronostici Gratis

Spalletti e il contratto: “Di Francesco? Si è già offerto…”

Ormai è sempre uno contro tutti. Non basta più vincere a Luciano Spalletti. L’eliminazione dall’Europa League, la distanza dalla Juventus e la semifinale di andata persa 2-0 contro la Lazio sono le croci dell’allenatore toscano.”Se si vince bene, se non si vince si va via. Non dipende solo da me, ma da tutti. Quando si parla della Roma tutti dicono la stessa cosa: la Roma deve vincere. Chiunque qui dice che c’è tutto per vincere. Il mio contratto non conta nulla e questo vale anche per i giocatori. Si deve lasciare spazio ai giovani, agli esuberanti”.

Spalletti prepara l’addio?

“Si parla sempre di questa discussione col mondo giornalistico. Io ce l’ho con chi ho davanti. Si fa apparire la Roma come un mondo diverso da quello che è. La Roma è diversa; è un giardino fiorito. Anche se c’è chi vuole che ci sia un ambiente brutto, qui in realtà è bello”. Spalletti poi ritorna anche sulla sua prima esperienza in giallorosso. “L’altra volta avevo ancora due anni di contratto, ma la situazione era insostenibile e allora ho lasciato. Noi quest’anno abbiamo lavorato in maniera corretta e seria. Lo scorso anno abbiamo fatto quello che l’Inter ha fatto in questa stagione. Invece sembrava sempre di non far nulla”. E poi: “Se mi levo dai c… qui c’è gente che stappa “. Il suo sostituto potrebbe essere Di Francesco? La risposta è ironica, ma non troppo. “Si è già offerto, lo ha detto lui. L’ho letto. Giustamente quando si è un ex si vuole tornare a lavorare dove si è stati: e lui si è offerto perché è un grande allenatore e un professionista vero”.

Rispondi