Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Siviglia, accoltellato un tifoso della Juventus - Pronostici Gratis

Siviglia, accoltellato un tifoso della Juventus

Tavli ribaltati, sedie spaccate, sangue ovunque. L’interno della Taberna El Papelon, un locale di Siviglia, sembra il set di un film. Ha fatto da teatro a una rissa violenta, scoppiata nel pieno centro della città andalusa. Un tifoso juventino è stato colpito, probabilmente con un’arma da taglio, ed è stato portato d’urgenza in ospedale. La polizia sta indagando sull’accaduto, le prime ricostruzioni dei media spagnoli parlano comunque di uno scontro tra un gruppo di supporter bianconeri e una quarantina di tifosi del Siviglia, armati di spranghe e coltelli.

Tifoso grave, altri scontri a Siviglia

Il quotidiano spagnolo As parla di diversi scontri avvenuti a Siviglia. Non ci sarebbe solo il tifoso juventino accoltellato (e grave, ricoverato all’ospedale Virgen del Rocio di Siviglia) tra i feriti. Stando alla stampa locale, ce ne sarebbero altri due.  Quindici giorni fa, in occasione dell’arrivo dei tifosi della Dinamo Zagabria nella città andalusa, si erano vissuti momenti simili. Dall’Italia, per seguire la Juventus, sono attesi quasi 2 mila tifosi bianconeri. La partita era già considerata a rischio e questa rissa non fa che confermare le previsioni. Allo stadio di Siviglia dovrebbero essere inviati circa 800 poliziotti. Più che una partita di calcio, sembra una vera e propria guerra.

Aggressione al tifoso ripresa da un telefonino

I giornali spagnoli hanno immediatamente mandato qualcuno sul posto, per parlare con i presenti e con eventuali testimoni. La vicenda è stata ricostruita così: intorno alle 23, un gruppo di tifosi italiani si trovava nel locale, in pieno centro, tra le vie de Reyes Católicos e Santas Patronas. Qualcuno deve aver segnalato la loro presenza agli ultrà locali: al grido di “Hooligans Sevilla” sono arrivati in 40, con l’intenzione di affrontarli, armati di spranghe e coltelli. Il tutto è degenerato in una rissa gigantesca, con un tifoso juventino ferito, ora ricoverato in gravi condizioi. Gli scontri hanno letteralmente devastato il locale, in cui sono volati piatti, bicchieri, sedie, tavoli. Le foto sono già finite sui social. La polizia, intanto, sta interrogando diversi testimoni, indagando sull’accaduto. L’aggressione è stata filmata con un telefonino.

Rispondi