Ritorno al passato, Raul consulente del Real Madrid - Pronostici Gratis

Ritorno al passato, Raul consulente del Real Madrid

Raul potrebbe tornare a casa, a Madrid, dal prossimo giugno. Lo riferisce Onda Cero, secondo cui l’ex bandiera merengue diventerà consulente del presidente Florentino Perez. “Se torno in Spagna sarà per lavorare al Real Madrid”. Queste le parole del 37enne spagnolo che, dopo avere lasciato Madrid nel 2010, ha giocato nello Schalke 04. E poi nell’Al-Saad e nei Cosmos di New York, fino al novembre 2015. “Io sono madridista e spero in futuro di lavorare nel club dove ho lasciato il cuore, il Real Madrid”.

Il Real Madrid riabbraccia Raul: sarà dirigente

Dal prossimo 1° luglio, dunque, l’ex capitano dei Blancos, a sette anni dall’addio sarà di nuovo quindi nel club che l’ha reso una delle stelle dell’ultimo ventennio di calcio europeo. E a cui lo stesso Raul d’altro ha canto ha regalato parecchio: 550 presenze e 228 reti dal 1994 al 2010. Ma soprattutto tre Champions League,  due Coppa Intercontinentali e non ultimi 6 trionfi nella Liga spagnola. Sarà consigliere del presidente, figura non ancora definita nello specifico, ma che ricoprì anche Zinedine Zidane prima di diventare allenatore della prima squadra. Attualmente è direttore tecnico del settore giovanile dei New York Cosmos, squadra con cui nel 2015 ha chiuso la sua carriera agonistica. La prossima settimana sarà a Madrid per chiudere l’accordo con Florentino Perez. Accettando così un’offerta più volte rifiutata in passato perché impegnato in campo con gli arabi dell’Al-Sadd.

Rispondi