Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Real Madrid, stop al mercato solo a gennaio - Pronostici Gratis

Real Madrid, stop al mercato solo a gennaio

Ricorso accorto, almeno in parte. Il Tas, ossia il Tribunale di arbitrato dello sport (Tas), ha deciso che il Real Madrid dovrà rispettare il blocco del mercato solamente a gennaio. Inizialmente, la sentenza prevedeva lo stop per due sessioni di fila. Di fatto, le merengues potranno perfezionarsi in estate. Il divieto riguarda solamente le operazioni in entrata, dato che sarà possibile cedere dei calciatori. La decisione era stata presa dalla Fifa in seguito alla violazione di disposizioni in materia di trasferimenti internazionali e prima registrazione di giocatori minorenni. Operazioni riguardanti anche i figli dell’attuale allenatore, Zinedine Zidane. Ridotta anche la sanzione pecuniaria, da 360 mila franchi svizzeri a 240 mila. “Considerato che le infrazioni commesse dal Real Madrid erano meno gravi e meno numerose di quanto sostenute dagli organi giudiziari della Fifa, è stato stabilito di ridurre le sanzioni” ha commentato la corte in un comunicato.

Real Madrid e mercato, gli obiettivi dell’estate

Il Real, ovviamente, monitora il mercato giorno dopo giorno. Forte del fatto che ogni giocatore contattato sia disponibile anche a firmare “solo” dal 1° luglio 2017. Quali sono gli ultimi nomi accostati alle merengues? Il quotidiano Marca parla di Augusto Cesar Verissimo Galvan. Il diciassettenne del San Paolo, che gioca come mezza punta, ha il contratto in scadenza il 31 dicembre e non sembra intenzionato a rinnovare. A sorpresa, c’è però chi dice no. Ai microfoni di ESPN, infatti, Kylian Mbappe ha parlato del no alla proposta del Real di Zidane. “Ho vissuto quel momento come un bambino che riceve la chiamata del più grande giocatore della storia della Francia – ha spiegato il talento del Monaco – Fu molto onesto con me. Alla fine non sono andato al Real. Volevo restare nel mio paese e non mi sembrava il momento per partire”.

Vicino alla cessione, invece, James Rodriguez. “Io vorrei restare qui, ma a volte non ci sono le condizioni. Valuterò con calma, ma non posso assicurare di restare” ha dichiarato a Fox Sports.

Rispondi