Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Il Real Madrid dice di no a Ibrahimovic - Pronostici Gratis

Il Real Madrid dice di no a Ibrahimovic

Ibrahimovic
Non è da escludere un ritorno in Spagna per Zlatan Ibrahimovic, anzi. Il bomber svedese di certo non tornerà al Barcellona, dove si è lasciato con diverse problematiche alle spalle. Ma secondo Don Balon potrebbe finire in un altro grande club iberico. O meglio, nell’altro grande club iberico. Il Manchester United ha comunicato che non è intenzionato a rinnovargli il contratto. Insomma, Ibra è libero di trovare una nuova squadra. A quanto pare Ibrahimovic punta davvero in alto, visto che si è proposto al Real Madrid. I Blancos però avrebbero rifiutato. Anche perché perché il Real e Zidane vogliono a tutti i costi Kylian Mbappé e sono disposti a spendere cifre folli per il talento in erba del Monaco.

Ibrahimovic

Ibrahimovic, inutile il pressing del Valencia

Trama inversa, invece, per quanto riguarda il Valencia. I Pipistrelli hanno tentato in tutti i modi di convincere Ibrahimovic a trasferirsi da loro. L’attaccante svedese ha però declinato l’invito. Punta, come detto, ancora in alto Ibra. Un ritorno al Milan non è al momento la prima ipotesi, ma mai dire mai. Soprattutto se si dovesse tornare al sereno tra la dirigenza rossonera e Mino Raiola. Difficile dopo l’affaire Donnarumma. Il centravanti dovrebbe tornare a disposizione a inizio 2018, dopo aver recuperato dall’infortunio patito nel finale di stagione. Chi riuscirà ad accaparrarsi Ibra? Ha 35 anni, è a fine carriera, ma sarebbe un gran colpo. Non solo tecnico, ma anche legato al merchandising. Probabile, alla fine, che il giocatore possa trasferirsi negli Stati Uniti, nella Major League Soccer.

Ibra è un affare, anche a 35 anni. In Premier League non è che tutte le ciambelle riescano col buco, ma lo svedese ha apportato una resa altissima. Un suo gol è costato alla società “appena” 672.941 sterline, secondo in graduatoria soltanto a Llorente (593.333), ma infinitamente meno del citato Benteke (2 milioni e 216mila) o di Ayew che ha passato i 4 milioni di sterline. E questi sono quelli che hanno offerto il miglior rapporto qualità-prezzo. Se andiamo a vedere i peggiori, colpisce la resa disastrosa di Borja Baston. Il suo unico gol in stagione è costato allo Swansea quasi 18 milioni di pound.

Rispondi