Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Quagliarella, 100 gol (e lode) in Serie A - Pronostici Gratis

Quagliarella, 100 gol (e lode) in Serie A

Fabio Quagliarella è l’ottantesimo giocatore ad aver segnato almeno 100 gol in Serie A. L’attaccante della Sampdoria ha festeggiato il record nella vittoria in rimonta contro il Sassuolo, davanti al suo pubblico. Con tanto di maglietta celebrativa.

Fabio Quagliarella stacca così un altro bomber in attività, ossia Sergio Pellissier. Il capitano del Chievo Verona è fermo a 99 reti, segnate tutti nella massima serie con la maglia del club gialloblù.

Quagliarella, bomber girovago

Il numero 27 blucerchiato ha segnato 100 gol, ma non tutti con la maglia della Sampdoria. Le reti sono state realizzate con sei squadre diverse: 25 con l’Udinese, 23 con la Juventus, 20 con la Sampdoria, 18 con il Torino, 11 con il Napoli e 3 con l’Ascoli. 

Quagliarella e gli altri bomber a quota 100

Quagliarella è ovviamente l’ultimo arrivato nel club degli attaccanti che, nella storia, sono riusciti a segnare almeno 100 reti in Serie A. Il leader di questa speciale classifica è Silvio Piola, con 274. Lo insegue Francesco Totti a quota 250 gol, segnati tutti con la Roma. Terzo posto per Gunnar Nordahl (225), poi troviamo Giuseppe Meazza e José Altafaini appaiati a 216. Antonio Di Natale è a 209, quattro gol in più di Roberto Baggio (205). Sotto i 200, troviamo Kurt Hamrin (190), Giuseppe Signori, Alessandro Del Piero e Alberto Gilardino (tutti a 188). Via via tutti gli altri: ricordiamo Gabriel Omar Batistuta (184), Luca Toni (157), Filippo Inzaghi (156 come Gigi Riva e Roberto Mancini), Hernan Crespo (153), Vincenzo Montella (141), Enrico Chiesa (138). Insomma, la Serie A ha vissuto momenti decisamente d’oro.

Rispondi