Pronostici di Sabato 10 ottobre - Pronostici Gratis

Pronostici di Sabato 10 ottobre

Vicenza – Crotone, ore 15.00

Capolista a sorpresa della serie cadetta, il Crotone va a far visita ad un Vicenza ancora imbattuto ma che al Menti non ha mai conosciuto il sapore della vittoria avendo pareggiato tre volte consecutive. Squadra che vince non si cambia dice il famoso proverbio ed ecco che il Siciliano Marino lo mette in pratica confermando gli stessi undici capaci di espugnare lo stadio Partenio con un punteggio addirittura clamoroso.

Sulla sponda calabrese numeri da capogiro, 13 punti in 6 incontri e clamoroso 4-0 rifilato alla sempre ottima Salernitana grazie al devastante tridente  composto da Stoian, Ricci e Budimir, con il croato che potrebbe lasciar spazio a Torromino o Tounkara. Per il Crotone una sola sconfitta esterna sul difficile campo di Cagliari a conferma dell’ottimo momento attraversato dalla squadra.

Pronostico decisamente difficile, ma viste le varie quote proposte sul palinsesto Lottomatica, sono attirato da un solo esito, ovvero il gol della squadra di casa che viene proposto ad un discreto 1,25. Tutto il resto non mi rassicura più di tanto, anche perchè la serie B non conosce certezze assolute.

vicro

PRECEDENTI Negli ultimi nove incontri a Vicenza sono tre le vittorie del Crotone, quattro quelle del Vicenza, due i pareggi. Da due sfide consecutive il Crotone non fa gol al Menti.

Le probabili formazioni

Vicenza (4-3-3): Marcone; Sampirisi, El Hasni, D’Elia, Pinato; Gatto, Modic, Cinelli; Galano, Giacomelli, Raicevic. All. Marino.

Crotone (3-4-3): Cordaz; Ferrari, Claiton, Eloge; Martella, Salzano, Paro, Zampano; Stoian, Torromino, Ricci. All. Juric.

 

Azerbaigian – Italia, ore 18.00

Per Conte il match point decisivo da non sbagliare se non si vuole rimandare il discorso qualificazione all’ultima sfida contro la Norvegia. Certamente gli avversari odierni non si possono definire una squadra materasso e già nella sfida di Palermo hanno dimostrato tutto il loro valore mettendo in difficoltà la nostra Nazionale sulla carta nettamente superiore, ma capace di soffrire anche con avversari modesti come tradizione del nostro calcio da sempre.

Perso il fantasista Insigne che sta attraversando un momento di forma  a dir poco strepitoso e lasciato a casa l’esordiente Berardi che ha accusato acciacchi fisici alla sua prima sfortunata chiamata, il tridente dovrebbe essere composto da El Shaararawy, Eder e Pellè, con in panchina importanti pedine da inserire, su tutte quel Giovinco che in MLS sta disputando una stagione da fenomeno assoluto. Mancherà De Rossi per squalifica, rimpiazzato probabilmente da Ranocchia che pur non trovando posto tra i titolari dell’Inter, gode della fiducia del suo ex tecnico al Bari.

Pronostico anche qui difficile da piazzare, soprattutto per le quote molto basse del segno 2 che non invogliano per nulla il giocatore. La mia scelta a questo punto si sposta sull’Over 1,5 proposto ad un 1,40 decisamente interessante, considerando sia il potenziale offensivo degli azzurri, sia le note sbavature che affliggono il nostro reparto arretrato basato sul blocco Juve e che soffre di un certo logorio atletico dovuto ai troppi impegni ravvicinati.

italia-azerbaigian

 PRECEDENTI Tre precedenti, solo vittorie azzurre. In Azerbaigian fu 2-0 nel 2002.

Le probabili formazioni

Azerbaigian (5-4-1): Agayev; Mirzabekov, Guseynov, Abisov, Sadygov, Medvedev; Ismaylov, Nazarov, Amirquliyev, Mammadov; Qurbanov. All. Prosinecki.

Italia (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Chiellini, Bonucci, Darmian; Pirlo, Parolo, Verratti; El Shaarawy, Candreva (Eder), Pellè. All. Conte.

 

Israele – Cipro, ore 20.45

Ormai perse le speranze per i primi due posti, per la formazione di Israele rimane la speranza del terzo posto per poter accedere ai playoff. I due punti sulla Bosnia quarta in classifica non sono per nulla rassicuranti anche se il Galles farà loro visita e non renderà semplice il loro cammino alla ricerca del clamoroso sorpasso.

Cipro dal canto suo è ancora in corsa e in caso di en plein nelle due prossime partite potrebbe sperare nella terza piazza a patto che Israele non vinca in Belgio. Assenze pesanti, niente sfida per Christofi, Alexandrou e Sotiriou, in attacco Mitidis, a centrocampo Charalambides e Aloneftis per il blocco Apoel, nella speranza di ripetere il colpaccio in Bosnia che tanto ha sorpreso i pronosticatori. A parer mio, pur essendo una gara estremamente incerta, vale la pena tentare il segno 1, proposto ad una quota siderale, ovvero ben oltre il raddoppio, nello specifico 2,35 . Tra le mura amiche Israele vanta due sconfitte contro Galles e Belgio, ma pure due vittorie, una contro la cenerentola Andorra, ma l’altra clamorosa contro la Bosnia con un secco 3-0 che dimostra le qualità di questa Nazionale.

zahavi                                            Zahavi

PRECEDENTI Ben nove i precedenti, solo un pareggio e solo due vittorie della squadra in trasferta, ma mai del Cipro. In totale sei successi di Israele, due del Cipro e un pareggio.

Le probabili formazioni

Israele (4-3-3): Marciano; Rikan, Tibi, Ben Haim, Dasa; Natcho, Zahavi, Bitton; Ben Haim II, Dabbur, Hemed. All. Gutman.

Cipro (4-5-1): Georgallides; Antoniades, Dossa Junior, Laifis, Demetriou; Makris, Economides, Nikolau, Makrides, Charalambides; Mytidis. All. Christodoulou.

 

La triplicazione del Sabato

Vicenza – Crotone

Gol squadra casa ( quota 1,25 )

Azerbaigian – Italia 

Over 1,5  ( quota 1,40 )

Israele – Cipro

Esito 1  ( quota  2,35 )

Totale quota  4,11

https://www.lottomatica.it/

Rispondi