Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Picchiata l'ex fidanzata, arrestato Coman - Pronostici Gratis

Picchiata l’ex fidanzata, arrestato Coman

Coman
Arrestato e poi rilasciato. Con un’accusa pesantissima. Violenza domestica nei confronti dell’ex compagna. È finito nei guai il giovane attaccante francese del Bayern Monaco, ex Juve, Kingsley Coman. L’Equipe riferisce che Coman è stato arrestato ieri mattina nel dipartimento della Senna e Marna, non lontano da Parigi, e poi rilasciato dopo alcune ore. Lui stesso, interrogato a Chessy, avrebbe ammesso di aver picchiato la donna. L’ex fidanzata è stata medicata in ospedale e non potrà tornare al lavoro prima di otto giorni. Il 21enne francese andrà a processo a settembre.

Coman

Coman, il litigio per il furto della password di Instagram

Ad informare la polizia sarebbe stata proprio la donna dopo un’accesa discussione con il giocatore sfociata in un’aggressione fisica. Secondo la ricostruzione del quotidiano francese, la donna avrebbe rubato la password Instagram del giocatore. Tutto questo per entrare nel profilo e pubblicizzare uno dei suoi sponsor. E Coman sarebbe andato su tutte le furie dopo aver scoperto il “furto”. Non è la prima volta che un giocatore viene arrestato per il reato di violenza domestica. Era già accaduto a Pablo Armero che aveva avuto una violenta lite con la moglie in una camera d’albergo. La donna aveva raccontato che era stata aggredita dal giocatore dopo aver rifiutato un rapporto sessuale. È toccato anche a Liliam Thuram denunciato dalla moglie Karine Le Marchand per averla afferrata per i capelli nel corso di una discussione per poi sbatterle la testa contro il frigorifero di casa.

Rispondi