Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Mourinho vuole Perisic, pronti 60 milioni - Pronostici Gratis

Mourinho vuole Perisic, pronti 60 milioni

Perisic
Il Manchester United fa sul serio, José Mourinho ha scelto. Gli inglesi, per la campagna di rafforzamento della prossima stagione, hanno puntato Ivan Perisic. L’esterno dell’Inter, che rischia di rimanere fuori dalle coppe europee, è uno dei punti fermi della dirigenza neroazzurra. Ma i Red Devils sarebbero pronti a offrire al club di Suning ben 60 milioni di euro. Mourinho è stato chiaro con la sua proprietà: la squadra va rinforzata se si vuole competere con le altre corazzate della Premier. Il croato è la priorità.

Perisic

Perisic, parte l’asta: c’è anche il Chelsea

Il Manchester United ha iniziato a fare pressing già da diverse settimane. José Mourinho, grande ex, spera in una corsia preferenziale. Ma c’è l’asta. Anche il Chelsea di Antonio Conte, però, vuole il calciatore. E l’Inter? Suning è pronto ai grandi investimenti, deve però ancora smarcarsi dai paletti del fairplay finanziario ereditati dalla gestione Thohir. E in effetti, considerata l’assoluta incedibilità del capitano Icardi, Perisic è l’unico giocatore cedibile. Almeno, l’unico con una valutazione importante. Certo, il sacrificio di Perisic sarebbe doloroso sotto molti punti di vista. Allo stesso tempo appare però davvero intrigante l’ipotesi di un attacco con il 23enne Bernardeschi e ridosso del 22enne Berardi e di Mauro Icardi, 24 anni.

La prima alternativa è Dries Mertens, il cui contratto ha scadenza giugno 2018. Anche qui le prime mosse sono state avviate, si parla di un’offerta quadriennale da 5 milioni di euro a stagione per il belga. Ma l’impressione è che il Napoli non abbia troppa intenzione, almeno per ora, di trattare con club italiani. A maggior ragione con una diretta concorrente come l’Inter. È infine invalicabile il muro costruito dalla Fiorentina attorno a Federico Chiesa. Ma il mercato è ancora lontano, c’è da capire chi disputerà le coppe europee. Inter compresa. Sarà una sessione estiva lunga.

Rispondi