Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Mancini sull'Inter: "Parlavano in troppi" - Pronostici Gratis

Mancini sull’Inter: “Parlavano in troppi”

“Qualcosa si era rotto ma con Suning lotterà per lo scudetto”. Queste le parole di Roberto Mancini, che fanno inevitabilmente rumore. L’ex tecnico neroazzurro ha lasciato prima che iniziasse il campionato. Il suo sostituto, De Boer, non si è fatto trovare pronto, anche perché alle prese con un calcio completamente nuovo per lui. E allora è arrivato Stefano Pioli, che la Serie A la conosce bene in tutte le sue sfumature. Ha messo a posto un paio di cose e adesso la squadra è lanciata verso il terzo posto. E spera di fare l’impresa allo Juventus Stadium.

Mancini: “Con Suning si vince. Io alla Juve? Perché no”

“Con me i cinesi sono stati perfetti. Mi è dispiaciuto andare via, sono sicuro che avremmo fatto un grande campionato. I ragazzi stavano migliorando, la mia Inter si stava preparando a rivincere, ma per lavorare bene serve la fiducia di tutti». E allora perché andarsene? Lo spiega a La Stampa: “Dentro di me sentivo che si era rotto qualcosa. La squadra non era stata costruita male, i giocatori hanno sempre dato l’anima, era impensabile che potessimo essere già pronti il 20 agosto”. E adesso c’è la grande sfida con la Juventus. “Un giorno io alla guida dei bianconeri? Tante volte i miei amici bianconeri me l’hanno chiesto e la risposta è sempre la stessa: sì, perché sono un professionista”.

Rispondi