Lite tra Jovetic e Icardi, il montenegrino via a gennaio - Pronostici Gratis

Lite tra Jovetic e Icardi, il montenegrino via a gennaio

L’avventura finsice qui. Stevan Jovetic è praticamente sul mercato. Lo si è capito qualche giorno fa, quando Stefano Pioli ha diramato i convocati per la trasferta contro il Sassuolo. Il montenegrino è rimasto fuori dalla lista. Immediato lo sfogo del giocatore, così come quello del procuratore Ramadani. L’agente ha accusato l’Inter di scarsa professionalità: secondo lui, la formazione la farebbero i giocatori. Il riferimento sarebbe a Icardi, il capitano, con il quale JoJo non ha mai legato nemmeno calcisticamente in questi sofferti 17 mesi in nerazzurro. Il montenegrino ha sostituito l’argentino un anno e mezzo fa, contro l’Atalanta. Il numero 9 era infortunato, JoJo è riuscito a segnare al debuto, regalando la vittoria all’Inter nei minuti finali. Poi, però, pochissime luci. Con Mancini e con De Boer non ha più trovato il campo con continuità. Proprio come nella sua esperienza al Manchester City con Pellegrini in panchina.

Addio Jovetic, ritorno a Firenze?

Le parole di Ramadani non sono andate giù all’uomo mercato dell’Inter, Piero Ausilio. “Pensare che i giocatori facciano la formazione come in una tombola di Natale è una cosa che non esiste. Se Jovetic non gioca è per ragioni tecnico-tattiche. Resta un patrimonio della squadra, un grandissimo campione che in settimana lavora bene”. Parole che sembrano dette più per evitare una svalutazione che per rinnovargli ulteriormente fiducia. Questo invece il commento di Pioli: “Al riguardo si è già pronunciata la società. Io penso solo al bene della squadra e per la partita col Sassuolo ho convocato chi era preparato e pronto”. JoJo evidentemente non lo era. Ora starà anche allo stesso Ramadani trovare una soluzione che soddisfi le parti. La Cina? Non interesserebbe a JoJo. Da valutare un ritorno alla Fiorentina, magari in prestito.

Rispondi