Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
L'Italia di Belotti e Immobile è sempre più granata - Pronostici Gratis

L’Italia di Belotti e Immobile è sempre più granata

La coppia d’attaccanti dell’Italia è ormai definitia. Belotti e Immobile stanno segnando a ripetizione, il fuoco della loro intesa è alimentato dal ct Ventura, che ha iniziato a soffiarci sopra dalla stagione scorsa, al Torino. L’allenatore se li coccola: 7 gol in azzurro tra i due, che però non sono soddisfatti dopo la partita con il Liechtenstein, finita 0-4. Il Gallo ha segnato una doppietta, di Immobile e Candreva le altre due reti.

La benedizione di Ventura: “Belotti e Immobile si sono mossi bene, si sono trovati. Hanno fatto azioni di pregevole qualità e, soprattutto, hanno fatto gol”.

Belotti + Immobile = 7 gol

Immobile è salito a 5 gol in 18 presenze con l’Italia. Ancora meglio Belotti, con 4 reti in 4 partite. Giocando insieme ne hanno segnate 7, insomma: i vari Eder, Pellé, Balotelli, Lapadula, Pavoletti, e chi più ne ha più ne metta, dovranno sbattersi parecchio per sovvertire le gerarchie. “Sono felice di aver fatto due gol e un assist – racconta Belotti a fine gara – ma forse potevamo fare qualcosa di più. C’è un po’ di rammarico, ma abbiamo comunque vinto. Io? Sto vivendo un sogno. Chi, come me, è arrivato da poco in Nazionale cerca di viversela fino in fondo, dando tutto”.

Belotti e Immobile al Torino

La stagione scorsa, Belotti è stato il miglior marcatore italiano da gennaio 2016. In tutto, in campionato, ha segnato 12 reti (di cui 4 su rigore), tutte all’interno dell’area. Immobile, arrivato a gennaio dopo le difficoltà all’estero, aveva segnato 5 gol (2 su rigore), anche lui tutti all’interno dei 16 metri. Insomma, due opportunisti, due rapaci, pronti a lottare insieme per portare l’Italia al Mondiale 2018.

Rispondi