Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
L'Antimafia chiama Agnelli: "Mai parlato coi boss" - Pronostici Gratis

L’Antimafia chiama Agnelli: “Mai parlato coi boss”

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli, con altri tesserati del club, dovrebbero essere sentiti dalla Commissione parlamentare antimafia a Roma. Commissione da tempo interessata all’inchiesta dei pm di Torino sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Piemonte. Le audizioni si faranno entro un paio di settimane, al massimo ad aprile. La decisione è maturata dopo che ieri il procuratore della Figc, Giuseppe Pecoraro, ha confermato dei “contatti” avvenuti in passato tra il presidente e Rocco Dominello. Ossia un ex ultrà e presunto appartenente a una cosca calabrese.

Agenlli su Twitter: “Tutto falso”

Era un passaggio necessario per valutare più nel dettaglio l’inchiesta che sfiora il club. Non risultano indagati bianconeri. Ieri si è sentita dopo tempo anche la voce del presidente Agnelli, che si è espresso così su Twitter: “Nel rispetto di organi inquirenti e giudicanti ricordo che non ho mai incontrato boss mafiosi. Ciò che leggo è falso”. Non solo il filone dei pm di Torino, ma pure quello della giustizia sportiva su cui Pecoraro trarrà le conclusioni in 30 giorni.

Dopo aver letto le 5 mila pagine degli atti dei magistrati e aver ascoltato i dirigenti Juve, il procuratore dovrà valutare una nuova memoria difensiva. Quella scritta dai legali bianconeri e arrivata sul suo tavolo solo lunedì sera. “Se trovo convincenti le osservazioni, archivio. Altrimenti c’è il patteggiamento o il deferimento”, ha detto in serata lo stesso Pecoraro. La Juve potrebbe essere punita con un’ammenda o con l’inibizione per qualche mese dei tesserati coinvolti.

Articolo inserito nella categoria Multiple.

Rispondi