Juventus-Milan, minacce all'arbitro Massa - Pronostici Gratis

Juventus-Milan, minacce all’arbitro Massa

Le polemiche per Juventus-Milan si sono protratte per giorni. Si sono sopite, ma adesso saltano fuori le minacce ricevute dall’arbitro di quella sfida, Davide Massa. All’indirizzo del direttore di gara, originario di Imperia, due messaggi recapitati presso la sezione provinciale dell’Aia della città ligure.

Massa minacciato: telefonata e lettera anonime

Il primo è una telefonata anonima in cui una persona parlava in italiano ma con un intercalare probabilmente camuffato. Il secondo invece è una lettera minatoria, anche questa anonima. I fatti sono stati riferiti alla polizia che si è immediatamente attivata. A sottolineare la gravità della situazione è il contenuto delle intimidazioni.  Chi le ha fatte conosce elementi molto precisi della vita dell’arbitro imperiese: contengono riferimenti alla sua vita lavorativa e privata e anche alla famiglia.

Il contenuto è chiaramente tenuto sotto stretto riserbo. Gli inquirenti valuteranno l’attendibilità delle minacce e nel frattempo si stanno muovendo su più fronti. Da una parte hanno già individuato l’origine della chiamata telefonica acquisendo il traffico in entrata alla sezione dell’Aia di Imperia. Dall’altra hanno sequestrato la lettera che sarebbe stata girata ai periti per rilevare eventuali impronte digitali e tracce biologiche (il Dna della saliva, ad esempio, utilizzata per applicare il francobollo, ma anche altri residui che potrebbero essere rimasti sulla carta).

Rispondi