Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Juventus, insulti tra Allegri e Bonucci col Palermo - Pronostici Gratis

Juventus, insulti tra Allegri e Bonucci col Palermo

Bonucci

“Non è un caso”. Massimiliano Allegri ha liquidato così i giornalisti che, a fine partita, gli hanno chiesto conto del diverbio avuto con Leonardo Bonucci. Il giocatore, uno dei leader dello spogliatoio, a fine partita è corso negli spogliatoi a velocità siderale. Non ha partecipato nemmeno al saluto sotto la curva più calda insieme ai suoi compagni, salutando solo l’altra e infilandosi nel tunnel.

“Non è un caso – ha Allegri ai microfoni di Mediaset Premium -. Avevo tre giocatori che avevano bisogno di cambi. Avevo già tolto Khedira, avevo Pjaca con i crampi e Sturaro che aveva un problema. Anche Marchisio aveva i crampi. Diciamo che c’è stata un’incomprensione. Chiariti a fine partita? Assolutamente sì, non c’era nessun problema. Sono cose che succedono. Se Bonucci  sta studiando da allenatore? Può darsi che lo faccia, ma ha ancora molto da imparare”.

Bonucci non va sotto la curva

In conferenza stampa, altre domande dei giornalisti sulla lite tra il tecnico e il difensore bianconero. “Il rispetto ci vuole sempre – ha sottolineato Allegri -. Dybala, quando è uscito, si è accorto di aver sbagliato. Lui è molto giovane, ha chiesto scusa. Con Lichtsteiner c’è stata un’incomprensione perché prima mi ha chiesto il cambio e poi mi ha detto di stare bene. E con Bonucci, niente di che. Che poi il rispetto ci voglia sempre, e che ci siano i modi di dire le cose, fa parte dell’educazione. Nei momenti di tensione, comunque, qualcuno può sbagliare”. Intanto, Bonucci non ha rilasciato dichiarazioni. Ha condiviso su Instagram, dopo una partita, una foto che ricorda le sue 300 partite in bianconero, dal 2010 ad oggi.

Rispondi