Jorginho attacca Ventura: "Non lo capisco" - Pronostici Gratis

Jorginho attacca Ventura: “Non lo capisco”

Jorginho

“Dica la verità: si è pentito di aver scelto l’Italia e non il Brasile?”. “Non lo so, ma so che non condivido le scelte di Ventura. A volte neanche le capisco. In certi momenti mi pare che si voglia negare l’evidenza, non saprei cos’altro dire”. Parole al veleno di Jorginho. Il centrocampista del Napoli, intervistato da Mimmo Malfitano per la Gazzetta dello Sport, ha parlato della nuova imminente stagione. Puntando anche il dito contro il ct azzurro per le mancate convocazioni.

Jorginho

Jorginho: “In me hanno creduto in pochi”

“Stiamo lavorando intensamente – dice Jorginho -. Sarri cura tantissimo sia la parte tecnico-tattica sia quella fisico-mentale. Credo che siamo vicini alla migliore condizione. Quando un giocatore avverte la fiducia dell’allenatore e dei propri compagni, allora vuol dire che ha raggiunto un grado di maturità importante, e questo mi gratifica parecchio”.  La partenza di Pirlo ha lasciato un vuoto, fin qui, non colmato, tra i metodisti. “Potrebbe provarci lei – incalza il giornalista – condivide?”.  Risposta. “Ora si, mi piacerebbe. Ma in me hanno creduto in pochi. Mandorlini, per esempio, mi ha aiutato abbastanza, mentre Sarri mi ha completato, è stato bravo a sapermi alleggerire il peso delle responsabilità. Con Benitez, invece, ho avuto delle difficoltà, soprattutto nel secondo anno, quando decise di cambiare il modo di giocare, ma non il modulo, imponendo che il pallone si lanciasse sulle seconde punte. La mia, però, è un’osservazione non un’accusa”.  Fino alla frecciata alla nazionale. “Questo è un argomento che preferirei non affrontare, non voglio commentarlo. Quando ti rendi conto di certe cose, allora è meglio concentrarsi sul lavoro e lasciar perdere”.

Rispondi