Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Galliani, addio al Milan: "Dura cambiare dopo 30 anni" - Pronostici Gratis

Galliani, addio al Milan: “Dura cambiare dopo 30 anni”

Pensate a voi e al vostro lavoro. Se ancora siete troppo giovani, provate a immaginarvene uno. Ecco. Ora pensate di farlo per 30 anni e poi, all’improvviso, di dovervi reinventare. No, qui Jobs Act e governo non c’entrano nulla: si parla di Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan da una vita, silurato eccellente dopo l’arrivo dei cinesi. Per anni è stato il braccio destro di Berlusconi, vicino addirittura a dirottarlo in politica. Lui però è rimasto nel calcio, facendo vivere ai tifosi rossoneri anni meravigliosi e anni bui, acquistando campioni e mezzi bidoni a colpi di parametri zero. Andrà via tra il 2 e il 13 dicembre, quando si terrà il closing per il passaggio di proprietà. Quando il Milan passerà ai cinesi.

Galliani e l’endorsement di Marotta

“Non è facile cambiare vita dopo 30 anni di Milan, ma fino al closing non ci penso”. Queste le parole, riportate dalla Gazzetta dello Sport, dopo la presentazione del bilancio integrato della Figc alla Triennale di Milano. Ieri il collega della Juventus, Beppe Marotta, lo aveva indicato come la figura ideale diventare il nuovo presidente della Lega Calcio. Galliani, però, avrebbe ricevuto anche “importanti offerte” da club di tutto il mondo.

La storia di Galliani al Milan

Tifoso della Juventus, ha cambiato bandiera dal 24 marzo 1986, quando è entrato a far parte del Milan, diventandone poi vicepresidente vicario. In 30 stagioni ha vinto: 8 scudetti, una Coppa Italia, sei Supercoppe italiane, cinque Champions League, cinque Supercoppe europee, due Intercontinentali e un Mondiale per club.

Rispondi