Frode fiscale, Newcastle e West Ham nei guai - Pronostici Gratis

Frode fiscale, Newcastle e West Ham nei guai

West Ham

Numerosi arresti, oltre 180 agenti in azione tra Inghilterra e Francia, le sedi dei club West Ham e Newcastle perquisite. Il calcio inglese è travolto da un nuovo scandalo, il sospetto è una maxi-frode fiscale. L’operazione di polizia è cominciata all’alba di oggi, dopo settimane di indagini e ricerche. Gli inquirenti hanno sequestrato decine di pc, cellulari e registri.

West Ham

Calcio e frode, perquisita la sede del West Ham

L’obiettivo delle perquisizioni? Trovare prove e riscontri su una sistematica evasione delle tasse da parte di personaggi, per ora non meglio specificati, attivi nel mondo del calcio. Operazione congiunta con polizia francese, secondo alcune fonti fra gli arrestati anche il direttore del Newcastle Lee Charnley. L’attuale presidente del West Ham è David Sullivan: un imprenditore inglese attivo, in passato, nell’ambito della pornografia. Laureato in Economia alla Queen Mary di Londra, è stato proprietario del Daily Sport e del Sunday Sport, due tabloid britannici.

Tifoso del Cardiff, nel 1993 ha acquistato il Birmingham nel 1993. Nel 2008 è stato rilasciato su cauzione dopo essere stato arrestato dalla polizia londinese. Era stato interrogato poiché sospettato dei reati di cospirazione e falso in bilancio, nell’anno delle accuse di corruzione nel calcio inglese. Era il 2006. Nel 2010 ha acquistato il 50% del pacchetto azionario degli Hammers, insieme a David Gold.

Rispondi