Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Flop Fiorentina, meno abbonati che ai tempi della C2 - Pronostici Gratis

Flop Fiorentina, meno abbonati che ai tempi della C2

Fiorentina

Sia benedetta la sosta. La Fiorentina di Stefano Pioli ha collezionato due sconfitte in due partite, perdendo a Milano contro l’Inter e in casa contro la Sampdoria. Due brutti colpi che soffiano sulla fiamma del malcontento della tifoseria. I sostenitori viola hanno criticato il mercato della società, improntato a cedere elementi importanti senza riuscire a rimpiazzarli degnamente. Dopo 180′ è presto per le sentenze, ma l’inizio non è dei migliori. Due sconfitte su due. A Firenze non si viveva una partenza così da 11 anni. Era il 2006-07 e i viola di Prandelli iniziarono con un ko con l’Inter (come quest’anno) e un’altra batosta con il Livorno. I due schiaffi di allora diedero la scossa: arrivarono 5 vittorie nelle successive 6 partite e al termine della stagione la Fiorentina chiuse al 6° posto (senza la penalizzazione di 15 punti sarebbe stato 3° posto), ma quella Viola era un’altra squadra. C’erano Toni, Mutu e Pazzini in attacco, Montolivo e Jorgensen a centrocampo, Frey in porta. Prandelli iniziava la seconda stagione sulla panchina viola, alla terza avrebbe centrato la qualificazione in Champions League. Altri tempi, insomma.

Fiorentina

Pochi abbonati, ma la contestazione alla Fiorentina è messa da parte

La creatura di Pioli è ancora un cantiere aperto. La reazione dopo lo 0-2 in 3 minuti della Sampdoria è un passo avanti rispetto al ko di San Siro con l’Inter, ma c’è ancora tanto da lavorare. La scelta di schierare Benassi sulla linea dei trequartisti non ha pagato (l’ex Toro era fuori ruolo), Simeone ha sofferto di solitudine in attacco e chi dovrebbe tenere la barra dritta per esperienza, come Tomovic ha sbandato clamorosamente. Dal mercato sono arrivati giovani di qualità ma la rosa è indebolita: sarà dura scovare i correttivi giusti tra le opzioni last minute. I tifosi, per adesso, sostengono la squadra. La contestazione che aveva chiuso la stagione passata è stata messa da parte, “i ragazzi di Pioli vanno aspettati” è il pensiero dominante sugli spalti. Intanto, però, la fiducia è quasi ai minimi storici. Gli abbonati ufficiali sono 16.568, meno della stagione in C2 (16.648), quasi 3.500 in meno del 2016-17.

Rispondi