Chapecoense, si offre anche Gudjohnsen - Pronostici Gratis

Chapecoense, si offre anche Gudjohnsen

La tragedia che ha coinvolto la Chapecoense ha toccato tutti gli appassionati di calcio e non solo. Tra gli addetti ai lavori, però, spiccano le proposte di diversi giocatori un po’ avanti con l’età, vogliosi di rimettersi in gioco per una giusta causa. Per esempio, è il caso Eidur Gudjohnsen. “Vorrei giocare nella Chapecoense, se hanno un posto per me! E sarebbe bello giocare di nuovo insieme a Ronaldinho”. Questo l’appello via Twitter di Gudjohnsen, 38enne ex Barcellona tuttora in attività visto che gioca in India nel Pune City. Con la sua nazionale, l’Islanda, ha preso parte a Euro 2016.

Gudjohnsen si offre e chiama Ronaldinho

La frase di Gudjohnsen è stata ripresa da molti dei principali media brasiliani soprattutto per il coinvolgimento di Ronaldinho. Assis, il fratello-agente dell’ex giocatore del Milan che ha giocato insieme all’islandese nel Barcellona, ha così commentato l’ipotesi che anche l’ex Pallone d’Oro, attualmente svincolato, vesta la maglia biancoverde della ‘Chape’. “Siamo ancora tutti senza parole – è il commento di Assis – perché questi fatti così tragici sono ancora molto recenti. Ma cercheremo di aiutare e se ci contatteranno potremo parlarne. Di sicuro siamo qui e vorremmo essere d’aiuto”.

Insomma, la Chapecoense potrebbe ripartire da delle leggende calcistiche, disposte a prestarsi, qualcuno percependo anche il minimo salariale, per dare una mano. Una bella pagina per il mondo del calcio, capace di stringersi intorno a un popolo dopo una tragedia spaventosa.

Rispondi