Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Atalanta, l'Europa League a Reggio Emilia - Pronostici Gratis

Atalanta, l’Europa League a Reggio Emilia

Testa all’Europa League. Non tanto quella dei calciatori e dell’allenatore, che l’hanno comunque palesato nelle varie interviste e conferenze stampa, quanto quella dei dirigenti. L’Atalanta sta cercando di capire come muoversi a livello organizzativo in caso di qualificazione. “Sappiamo ormai da anni che lo stadio di Bergamo non è adatto per le competizioni europee”. Queste le parole di Roberto Spagnolo, direttore operativo del club. “Nell’eventualità di doverle disputare la prossima stagione abbiamo individuato l’alternativa nell’ impianto di Reggio Emilia”.

Si andrebbe quindi al Mapei Stadium, casa del Sassuolo che proprio quest’anno ha ospitato le gare interne dei neroverdi in Europa League. Spagnolo sottolinea l’importanza del preventivato acquisto dell'”Atleti Azzurri d’Italia”, messo in vendita dal Comune di Bergamo per 7 milioni 826 mila euro di base d’asta. Da quella cifra andrebbero scorporati, in caso di aggiudicazione all’Atalanta, 2 milioni 260 mila euro spesi per la ristrutturazione parziale del 2015.

L’Atalanta al Mapei Stadium

“Lunedì 20 ci sarà un passaggio importante in Consiglio comunale – continua Spagnolo -. Ci saranno 60 giorni di tempo per le offerte, poi comincerà l’iter. Che consiste in sei mesi di tempo per presentare il progetto e in altri sei per le pratiche burocratiche. Il nostro impegno è di dare finalmente alla città lo stadio che questa piazza e questa tifoseria si meritano”.

Tutto nelle mani dell’Atalanta

Attualmente la squadra di Gasperini si trova al quarto posto, insieme all’Inter. Le due formazioni hanno raccolto 45 punti in 24 giornate, hanno praticamente segnato e subìto le stesse reti. Certo, l’Inter è più attrezzata e nelle partite che restano potrebbe anche staccare i bergamaschi. Gasperini e i suoi, comunque, puntano a finire il campionato davanti alla Lazio (44), al Milan (41) e alla Fiorentina (40). Solo dopo si potrà iniziare a pensare a 360° all’Europa League. Per adesso resta a metà tra un bellissimo sogno e un concreto obiettivo. Sta ai giovani in rampa di lancio confermarsi anche in questo rush finale della Serie A.

Rispondi