Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Aggredito Luca Toni ad Avellino: "Circondato da 15 persone" - Pronostici Gratis

Aggredito Luca Toni ad Avellino: “Circondato da 15 persone”

Un’altra brutta pagina per il calcio italiano. L’ex calciatore Luca Toni, insieme al presidente del Verona Maurizio Setti, è stato aggredito ad Avellino. “Ci hanno scambiati per tifosi – racconta il campione del mondo – . Eravamo in macchina e in una rotonda ci hanno accerchiato prima della gara. Un calcio ha sfondato il finestrino dov’era seduto il presidente. e dopo lo hanno colpito con una bottiglia di birra. All’inizio mi sono sentito protetto dalla presenza di un gruppo di vigili, poi si sono voltati dall’altra parte”.

Toni: “I vigili si sono girati dall’altra parte”

L’accusa più grave è rivolta ai vigili. “Eravamo in macchina e ci stavamo recando allo stadio, in fila, insieme alla polizia. Il presidente Setti indossava una sciarpa della sua azienda, un po’ gialla e un po’ blu ma, non era quella del Verona. All’improvviso è passato qualcuno accanto a noi e ha visto la sciarpa. Ci hanno aggrediti non perché ci hanno riconosciuti, ma perché, per via della sciarpa, pensavano che fossimo un gruppo di tifosi del Verona. Ci siamo ritrovati accerchiati da 14-15 persone, che è impossibile considerarli tifosi dell’Avellino, nonostante qualcuno avesse la sciarpa verde. Dopo, all’interno dello stadio, il pubblico avellinese si è comportato in maniera eccezionale”.

Articolo inserito nella categoria Multiple.

Rispondi