Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Adesso l'Inter pensa a Maurizio Sarri - Pronostici Gratis

Adesso l’Inter pensa a Maurizio Sarri

Sarri

Uno 0-3 che ha convinto anche i più dubbiosi. Diego Pablo Simeone e Antonio Conte restano gli obiettivi principali dell’Inter che verrà, ma l’alternativa adesso è diventata Maurizio Sarri. L’allenatore del Napoli sta provando a chiudere la stagione (ancora una volta) al secondo posto, alle spalle di una Juventus oggettivamente superiore. Il tecnico toscano piace, eccome. Il sondaggio nerazzurro con l’ex Empoli è precedente allo scontro diretto di San Siro. Ulteriore prova del gran lavoro dell’allenatore che Aurelio De Laurentiis ha vincolato sino al 2019. Non è semplice separare i due, nonostante le frizioni affiorate in questi due anni di convivenza. Non a caso proprio la scorsa settimana, alla vigilia della sfida milanese, il nocchiero azzurro si è espresso in maniera sibillina. “Ho un contratto, ma è importante la conferma di tutti i giocatori”.

Sarri

Sarri dopo i big, in vantaggio su Spalletti

L’Inter, quindi, proverà a strapparlo al Napoli qualora non riuscisse a chiudere per Simeone o Conte. Gli uomini di Zhang hanno così posto le basi per intervenire se nelle prossime settimane, d’incanto, qualcosa si rompesse a Napoli. La mossa interista ovviamente fa parte di una strategia più ampia, senza mai trascurare le possibilità di Luciano Spalletti, a scadenza di contratto con la Roma. Quindi libero di rispondere alla chiamata nerazzurra in tempi brevi se il legame con i giallorossi dovesse rompersi irrimediabilmente. E Pioli? Lui è sotto contratto con l’Inter per un’altra stagione, ma ha già pattuito una ricca buonuscita se a fine stagione non dovesse arrivare la conferma. Eventualità, questa, ormai scontata. Tutto può cambiare in un attimo, in questo intricato gioco di candidature. Anche perché è una partita in cui, oltre ai denari, è importante avere tanto sangue freddo per non sbagliare la mossa decisiva. Senza dimenticare che il mercato va programmato subito.

Rispondi