Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
Adesso la Fiorentina pensa a Stefano Pioli - Pronostici Gratis

Adesso la Fiorentina pensa a Stefano Pioli

Pioli

Dal sogno terzo posto ai crolli di Crotone e Genova. L’avventura di Stefano Pioli all’Inter è finita malissimo in termini di gioco e di risultati, ma la classifica lascia ancora sperare. I neroazzurri sono a tre punti dall’Europa League, dal sesto posto. E nelle ultime tre giornate di campionato la chance sarà data a Vecchi, l’allenatore della Primavera già “promosso” dopo l’esonero di De Boer, prima dell’arrivo dell’ex allenatore della Lazio.

Sousa

La Fiorentina riparte da Pioli

L’avventura di Stefano Pioli sulla panchina dell’Inter comincia nella pausa tra la 12ª e la 13ª giornata della Serie A, quando batte la concorrenza di Zola e Marcelino. Il cammino parte subito in salita, con il trittico di partite Milan, Fiorentina e Napoli. Quattro punti conquistati e poi sette vittorie di fila riportano l’Inter nelle zone alte. Si arriva addirittura a sognare il terzo posto. A febbraio gli stop con Juventus e Roma vengono assorbiti con diverse vittorie, fino a quella per 7-1 contro l’Atalanta. E lì si spegne la luce. Da quel 12 marzo i nerazzurri non hanno più vinto. Dopo la pausa per le nazionali arriva il pareggio contro il Torino, quindi cinque sconfitte nelle successive sei partite, contro Sampdoria, Crotone, Fiorentina, Napoli e Genoa. E un pari 2-2 in un derby buttato via dopo il 2-0 all’intervallo. Arriva l’esonero per un tecnico che, con 39 punti in 23 partite, è secondo nella classifica interista del post-Mourinho. Ecco perché per Pioli questa caduta fa più male delle altre. La sua riscossa, però, è già pronta a partire. Dal primo luglio sarà il nuovo allenatore della Fiorentina.

Rispondi