Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/prono528/public_html/wp-content/plugins/sporty-fixtures-results-sponsors/sporty-metaboxes/init.php on line 734
23 Novembre, Milan-Inter: “Statistiche e pronostico”

23 Novembre, Milan-Inter: “Statistiche e pronostico”

Il derby della Madonnina rappresenta uno dei grandi classici del calcio nostrano. Addirittura sono 80 i precedenti nella massima serie tra Milan ed Inter, con un bilancio che vede leggermente favoriti i nerazzurri, vincenti ben 31 volte. Sono invece 29 i successi del diavolo e solo 22 infine i pareggi. Equilibrio perfetto invece se consideriamo anche le gare di Champions League, Coppa Italia e Supercoppa di Lega. In questo caso i confronti salgono a 106, con uno score che recita: 39 vittorie per entrambe le formazioni e 28 pareggi.

In una partita, dove il fattore campo, in verità, incide ben poco, quello che conta sono soprattutto le motivazioni e chi forse ne ha di più, in questo momento, è l’Inter. La sosta della scorsa settimana, per le gare ufficiali ed amichevoli delle varie nazionali, non ha risparmiato qualche emozioni in casa nerazzurra. Dopo l’ultimo pareggio interno con l’Hellas Verona, il presidente Erick Thohir ha infatti esonerato Walter Mazzarri, al cui posto è tornato Roberto Mancini. Per l’ex tecnico di Manchester City e Galatasaray, sarà il sesto derby in “casa” del Milan con un bilancio poco esaltante: un pareggio, un sola vittoria e ben tre sconfitte. Mancini, però, ha dalla sua una maggiore esperienza rispetto a Pippo Inzaghi che vive per la prima volta questa gara da allenatore. L’ex punta rossonera può comunque contare su una rosa che fin qui ha garantito molte più certezze di quella dei cugini e, soprattutto, su un ritrovato Stephan El Shaarawy, a segno nell’ultima gara di campionato contro la Sampdoria.

Partita che si prospetta perciò molto equilibrata e probabilmente a deciderla saranno pochi episodi. Così come è successo l’anno scorso, quando il Milan si impose per 1-0 grazie alla rete di De Jong, o nella stagione 2012/2013, quando l’Inter di Stramaccioni vinse di misura grazie ad un colpo di testa di Samuel dopo appena 3’. Derby molto discusso quest’ultimo, con i rossoneri che protestarono con l’arbitro per un paio di decisioni discutibili, una fra tutte il gol annullato a Montolivo. A proposito di arbitro, la gara verrà diretta dal signor Marco Guida di Napoli, un nome poco felice per il Milan che l’ha incontrato sul suo cammino già 8 volte: 2 sconfitte, 3 pareggi ed altrettante vittorie. Solo 6, invece, i precedenti in cui Guida ha arbitrato gare dell’Inter. Il bilancio è totalmente favorevole agli azzurri con 4 successi e 2 pareggi.

Nonostante tutti i dati e le statistiche dei passati confronti, il derby  della Madonnina resta una delle partite dall’esito più improbabile, così come suggeriscono i bookmakers, con i segni 1 e 2 aventi la stessa quota (2.70). Il fattore Mancini, tuttavia, potrebbe pendere in leggero favore dell’Inter: doppia chance X2, quotata a 1.46. In alternativa, dato l’atteggiamento offensivo delle due squadre, si potrebbe optare per un “Goal si”, quotato invece 1.70.

 

Pronostico

X2; Quota: 1.46
Oppure
Goal si; Quota: 1.70
 

Probabili formazioni:

MILAN (4-4-1-1): D. Lopez; Rami, Mexes, Zapata, De Sciglio; Bonaventura, Essien, Muntari, El Shaarawy; Menez; Torres. All.: Inzaghi. 

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, M'Vila, Kuzmanovic; Kovacic; Palacio, Icardi. All.: Mancini. 

Articolo inserito nella categoria Singola.

Rispondi